ludimus

Ludimus Goes to Poplar Festival - 2018

Tutto quello che c’è da sapere sull’evento principe di questo Settembre

Ludimus è un progetto che è nato con l’intenzione di portare all’attenzione di tutti la realtà vibrante e vera dei giochi da tavolo. Lo scopo, è quello di dimostrare che il gioco, nelle sue tante forme, è una parte necessaria e viva dell’agire quotidiano, anche tra gli adulti.

Ma questa cosa non la si può affermare semplicemente montando una ludoteca e predicando a fedeli già illuminati. Le consuete serate del lunedì a Trento e del mercoledì a Rovereto sono un punto di arrivo, ma il vero lavoro avviene prima: per dimostrare, occorre prima mostrare. E mostrare significa partecipare alle manifestazioni e agli eventi più rilevanti, e dar loro tutto lo spazio che si meritano.

Ecco il perché di questo articolo: anche quest’anno Ludimus avrà il suo angolino orgoglioso all’interno di Poplar.

alt text

Poplar è un evento organizzato da universitari per universitari, simpatizzanti e a chiunque sia interessato a “condividere musica, emozioni e bellezza” (questo lo slogan del festival).

Quest’anno l’appuntamento è nella bellissima cornice del parco delle Albere vicino al MUSE, proprio nella parte di Trento che più di tutte le altre attrae i giovani.

Si comincia presto, alle ore 14:00 di mercoledì 26, e si prosegue fino a tardi. Si replica il tutto il giorno dopo, giovedì 27 Settembre.

Il grande evento, come tutti gli anni, è sicuramente il super-concerto, e anche questa volta la lineup è davvero notevole (curiosi di sapere perché? Allora date un’occhiata al sito.

La musica di Poplar farà così da sottofondo a uno dei più grandi incontri di menti giovanili del Trentino, alla divulgazione di idee e al confronto disinteressato di opinioni e punti di vista. Ovviamente, tutto tra una partitina e l’altra. Anche noi di Ludimus ci saremo per dare la nostra parte. Porteremo i nostri giochi tutte e due le date, per far divertire tutti i curiosi e gli appassionati. Non preoccupatevi: cercheremo di non rubare la scena alle band che si susseguiranno sul palco (o almeno, ci proveremo).

Come? Giochi e musica non vi bastano? Tranquilli, non è mica finita qui.

alt text

Poplar non è solo musica.

Fin dal pomeriggio di mercoledì, numerosissime associazioni di interesse universitario s’accamperanno al parco insieme a noi e ai suonatori: gli stand promettono di spuntare come alberi e di formare una boscaglia di voci variegate. Fatevi un giretto e vedrete quanto e in quanti modi il mondo associativo si sbatta per una Trento attiva, dinamica, creativa.

Nel boschetto di Poplar troverete scienza, attualità, letteratura. Passando tra i rami, troverete la satira e la filosofia e, se proseguirete nel sottobosco, troverete anche un torneo di pallavolo sponsorizzato dalla Trentino Volley sul green del parco e i giocatori dell’Aquila Basket a palleggiare qua e là, poco lontano.

Poplar Cult offrirà workshop, dibattiti, conferenze, il tutto nel clima informale e rilassato che caratterizza l’evento di cui ci siamo innamorati. Le cose da dire sarebbero tante, ma la cosa migliore, come anche Poplar stesso sostiene, è partecipare.

Venite a trovarci, scoprirete un sacco di cose interessanti!

Davide